Logo Nspeak
Youtube Facebook Google+

Grammatica Inglese di Base
del prof. Raffaele Nardella

Periodo Ipotetico del 2° Tipo

Introduzione

L'argomento grammaticale affrontato in questa pagina riguarda le if Clauses, cioè i periodi ipotetici, specificatamente il Periodo Ipotetico del 2° Tipo (in inglese Second Conditional), in particolare :

- la struttura della frase ipotetica

- la costruzione delle proposizioni

- l'uso del Second Conditional

Al termine della lezione grammaticale è presente la sezione Laboratorio di Inglese Online dove svolgere gli esercizi interattivi.


Struttura della Frase

La frase ipotetica del 2° tipo (Second Conditional) è una struttura usata per parlare di situazioni non reali, immaginarie, al presente e al futuro.
Come quella del 1° tipo, anche la frase ipotetica del 2° tipo consiste di due proposizioni, una principale e una secondaria ipotetica introdotta da if. Se la secondaria è negativa è possibile sostituire if not con unless ("a meno che", "se non")
Proposizione Secondaria Proposizione Principale Traduzione
If I had a million dollars, I would buy a very big house. Se avessi un milione di dollari comprerei una casa molto grande
Unless you had a million dollars, you would never buy a very big house Se tu non avessi un milione di dollari, non compreresti mai una casa molto grande

Costruzione delle Proposizioni

Se la proposizione secondaria introdotta da if viene prima, di norma si usa una virgola, anche se non è necessario.
Se invece la proposizione con if viene dopo la principale, non c'è bisogno della virgola.
Esempio: You would pass the test if you studied hard.
Nelle proposizioni del periodo ipotetico del 2° tipo si usano come forme verbali il Simple Past e il Present Conditional.
Proposizione Principale Proposizione Secondaria
Soggetto + Present Conditional (would + forma base) if + Soggetto + Simple Past
I would cook dinner = Preparerei la cena if you came home = se venissi a casa

Test Gratuito

Test Gratuito
Test gratuito


Costruzione con TO BE

Il Simple Past è leggermente diverso dal solito nel caso del verbo to be.
Qualsiasi sia il soggetto, la forma del verbo è were; è possibile usare was nella 1° e 3° persona singolare nel linguaggio informale:
Esempi Spiegazione
If he were rich, he'd buy a big house = Se fosse ricco, comprerebbe una casa grande.
Espressione formale
If I was you, dear friend, I wouldn't do it. (informale) = Se fossi in te, amico mio, non lo farei. Espressione informale, lo si intende dall'inciso "dear friend"


Uso del Second Conditional

L'ipotetica del 2° tipo viene usata per parlare di cose che non sono reali (non vere o non possibili) al presente o al futuro - cose che non accadono o non accadranno
Esempi Spiegazione
If I were you, I would drive more carefully in the rain. = Se fossi in te, con la pioggia guiderei con più attenzione. Io non sono te - non è reale.
Paula would be sad if Juan left. = Paula sarebbe triste se Juan partisse. Juan non partirà - non accadrà.
If dogs had wings, they would be able to fly. = Se i cani avessero le ali, potrebbero volare. I cani non hanno le ali - è impossibile.
Nella proposizione principale è possibile usare anche i modali could, might quando si vuole esprimere capacità o possibilità.
Esempi:
She could do it, if they gave her more time. = Potrebbe farlo se le dessero più tempo. (capacità)
She might arrive in the evening, if she caught the train in time. = Potrebbe arrivare in serata, se prendesse il treno in tempo. (possibilità)

Laboratorio Online Interattivo

2 ESERCIZI

 

CRUCIVERBA

 

ASCOLTO